• Arianna Destito

Lucci_legge su YouTube: il canale di una lettrice di sogni


Abbiamo incontrato l'attrice Lucia Caponetto che ci ha raccontato la sua nuova avventura: leggere pagine di letteratura sognando un audiolibro tutto suo.


La passione per il teatro e la letteratura ti hanno portato a sviluppare un nuovo progetto e ad aprire un canale you tube. Ci racconti come è andata?


La vena teatrale mi accompagna da quando sono bambina, potrei raccontarti mille episodi a riguardo ma finiremmo nel 2020, anche se riflettendoci non è poi così lontano.


È andata così: il lavoro come consulente medico scientifico, che spesso mi porta fuori Genova, non mi permette di concentrarmi su spettacoli teatrali, le prove sono un momento importantissimo e se inizi a saltarle una, due, tre volte, metti in difficoltà anche i tuoi colleghi.Un giorno stavo andando a Milano in treno con in borsa il romanzo  “Non volare via”di Sara Rattaro.


Mi è piaciuto così tanto che le ho scritto su Facebook, dicendole che era un libro meraviglioso. Mi aveva colpito la sua scrittura, il suo essere in grado di portarti dentro ogni pagina e tanti altri elogi. Non mi aspettavo certo la risposta immediata che invece è arrivata con ringraziamenti gentilezza e altro. In breve, ci siamo incontrate e abbiamo fatto amicizia. Un giorno mi ha detto: “Ti andrebbe di leggere a Palazzo Ducale alcuni brani di Niente è come te”?

Sono impazzita dalla gioia e sono andata dalla mia insegnante di teatro, Graziella Martinoli, chiedendole di insegnarmi a leggere ad alta voce un romanzo. La favola è iniziata così.

Ho cominciato a leggere per lei a tutte le presentazioni, diventando la sua lettrice ufficiale, nel frattempo hanno iniziato a conoscermi altri scrittori e scrittrici che mi proponevano di leggere alle loro presentazioni.


Con il tempo mi sono resa conto che questi appuntamenti con la lettura stavano diventando una parte importante della mia vita e soprattutto erano compatibili con gli altri impegni, così ho messo da parte l’impegno prettamente teatrale e mi sono concentrata sulla letteratura.


Arriviamo al canale YouTube che merita anch’esso una piccola storia. Hai presente quando dici: vorrei fare questo, vorrei fare quello, ma poi non fai nulla trovando mille scuse e altrettanti alibi? Ecco! Allora: una sera ero in trasferta in Sardegna, a Nuoro per l’esattezza, ero sola e non avevo impegni, così ho deciso di andare al cinema e ho visto il docu film su Chiara Ferragni. Sono rimasta affascinata da come lei sia arrivata dove è ora. Mi ha colpito la costanza, la tenacia e la capacità imprenditoriale di questa donna e ricordo perfettamente di essere uscita dal cinema pensando: “adesso basta scuse, adesso apri un canale YouTube e ci metti quello che ti piace e che sai fare: leggere!”


Così nacque il 2 ottobre il canale YouTube “Lucci_legge” per la lettura di romanzi e pochi giorni dopo con l’aiuto del mio orsetto di infanzia Jijin ho aggiunto le favole della buonanotte che hanno avuto un buon successo e il 7 dicembre alle 15 sarò al MOG con l’orsetto

in persona a leggere per i bambini.



La mia voce ti accompagnerà è un libro di Milton Erickson psichiatra esperto di ipnosi che curava con metodi diversi, usava spesso racconti e aneddoti per spiazzare i suoi pazienti e farli riflettere. La voce quindi come strumento, come ascoltare un brano musicale, ha un grande potere. Quindi la tua voce ci accompagnerà e ci trasporterà in un altrove di storie?


Me lo auguro, da quando ho aperto il canale YouTube mi stanno succedendo cose bellissime che mi riempiono di orgoglio: mi ha contattato un maestro di armonica diatonica chiedendomi se avessi piacere di leggere un racconto per il suo sito (https://lezionidiarmonica.it) ovviamente ho detto di sì! Ho letto il racconto di Pina Cantarella “Ho baciato un’armonica”, dedicato anche all’ascolto dei non vedenti.


Curiosando su canali altrui ho trovato un professore di informatica, Daniele Castelletti, appassionato di favole e autore lui stesso per i suoi bambini, gli ho scritto dicendogli che avrei avuto piacere di leggere le sue favole con Jijin, mi ha detto di sì, ovviamente l’ho fatto e lui mi ha aggiunto al suo sito alla voce “novità”! E poi tanti consensi in generale. Sono solo all’inizio, spero di arrivare sempre più in alto!



Le letture nelle presentazioni di libri sono il momento più intenso. Giovedì inizi una nuova avventura. Una sorta di performance basata sui brani tratti dai libri di Bruno Morchio. Un filo rosso che unisce tutti suoi romanzi. Ce ne parli?

quali saranno le prossime?


Diciamo che la fantasia non mi manca! Il responsabile degli eventi della Feltrinelli di Genova, Massimo Villa, mi ha chiesto se avessi avuto piacere di fare alcune letture in libreria e mi ha dato carta bianca, potevo dire di no? Ho iniziato a pensare a come a cosa a chi... ed eccoci arrivati quasi al primo appuntamento:


il 5 dicembre alle 18.



Bruno Morchio con il suo Bacci Pagano, in prima battuta mi ha ispirato letture specifiche su Genova e i suoi carruggi, poi mi sono allargata alle sue passioni per il cibo, il bere, le letture, la musica, ma qualcosa mancava, ho pensato che mi servisse un filo, una regia, allora ho costruito un copione che potesse giustificare il passaggio da una lettura all’altra. Hai presente il Direttore d’orchestra? Ecco, anziché la bacchetta io userò i libri di Bruno. Passerò da uno all’altro e da una lettura all’altra, così da rendere questo evento uno spettacolo teatrale in miniatura. La vena della quale ti ho parlato all’inizio, come vedi, pulsa ancora: eccome se pulsa!


Le prossima scrittrici saranno Sara Rattaro, Barbara Fiorio, Valeria Corciolani. Dovrò inventarmi qualcosa per ognuna di loro, ma ce la farò!

1/2
Themeltingpop.com
Iscriviti alla newsletter

© 2023 by Going Places. Proudly created with Wix.com

I contenuti presenti sul blog The Melting Pop sono di proprietà di The Melting Pop.

È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2019 The Melting Pop . All rights reserved

Le fotografie presenti su The Melting Pop appartengono ai rispettivi titolari, e non possono essere utilizzate, stampate, riprodotte, copiate, divulgate, salvate elettronicamente o in altri modi, senza il consenso dei rispettivi titolari. Alcune foto sono tratte da Internet, qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarcelo e saranno subito rimosse.

La Redazione dichiara di non essere responsabile per i contenuti e i commenti inseriti nei post dagli autori. Eventuali commenti dei visitatori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi alla Redazione, nemmeno se i commenti vengono espressi in forma anonima o criptata. La Redazione di The Melting Pop si riserva il diritto di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio, commenti che risultassero offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Gli utenti del blog che inseriscono commenti pertanto se ne assumono la piena e totale responsabilità.

  • White Facebook Icon

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.